Autofattura definizione

dizionario contabile

L’autofattura è un documento fiscale che l’azienda o il libero professionista emette verso se stesso.

Il documento viene utilizzato in alcuni casi specifici ed il suo scopo è quello del recupero da parte dell’erario dell’imposta sul valore aggiunto (IVA).

Quando deve essere emessa l’autofattura?

Ci sono alcuni casi particolari in cui viene emesse l’autofattura e sono :

  • per omaggi : quando l’azienda o il libero professionista regala qualcosa ai propri clienti, farà un fattura con importo a zero , in questi casi va emessa l’autofattura per gli stessi importi con l’esposizione dell’iva
  • per autoconsumo : quando un membro dell’azienda usa un prodotto della stessa per uso personale
  • per denuncia : nel caso di mancato ricevimento di una fattura passiva
  • per operazioni di reverse charge : ad integrazione della fattura passiva ricevuta in regime di reverse charge

Come emettere l’autofattura?

L’autofattura è un fattura che vede come cedente / prestatore e cessionario / committente, lo stesso soggetto ossia l’azienda o il libero professionista che emette tale documento. A parte questo, il resto del documento viene compilato come una qualsiasi fattura vendita.

Segnalazione autofattura ad Agenzia delle Entrate

Con la fatturazione elettronica è possibile inviare le autofatture al sistema di interscambio, utilizzando il normale canale di invio delle fatture vendita, e facendo attenzione a non caricare in contabilità la fattura che viene ricevuta per effetto della consegna dello SdI. Nel caso di autofattura emessa per denuncia, quindi per mancata ricezione della fattura passiva, la tipologia del documento indicato nel file XML deve essere TD20, al posto del codice TD01 utilizzato normalmente per l’invio delle fatture vendita.

Autofattura con COMPANY015

Per emettere l’autofattura con COMPANY015 basta creare una scheda clienti con i dati della propria attività ed utilizzarla in fase di creazione della fattura. Per le autofatture fatte per denuncia di mancata ricezione della fattura passiva, nella causale deve essere utilizzato il codice D20 – ex articolo 6, comma 8 del D. Lgs 471/97.

  • FATTURAZIONE ATTIVA
    • fatture vendita