Codice CIG e Codice CUP : cosa significano?

dizionario contabile

Il codice CIG è l’acronimo che indica il Codice Identificativo Gara. Il codice CUP è l’acronimo di Codice Unico Progetto.

Entrambi i codici hanno la funzione di indentificare in maniera univoca una gara di appalto (CIG) o un investimento pubblico (CUP).

Codice CIG

Il codice CIG (Codice Identificativo Gara), è un codice alfanumerico unico ed obbligatorio, lungo 10 caratteri. E’ utilizzato per tracciare flussi finanziari, comunicare le informarzioni agli enti preposti al controllo delle gare, adempiere ad obblighi contribuitivi.
Il CIG deve essere inserito nelle fatture elettroniche verso la Pubblica Amministrazione, ed è fondamentale affinchè la fattura elettronica non venga scartata dalla pubblica amministrazione. (per affrofondire leggi : le regole per emettere la fattura verso la Pubblica Amministrazione senza sbagliare)

Codice CUP

Il codice CUP, Codice Unico di Progetto, è un codice alfanumerico unico lungo 15 che identifica un codice di investimento pubblico.
Anche il codice CUP deve essere indicato, ove presente, nelle fatture elettroniche.

Codici CIG e CUP in COMPANY015, emissione fattura elettronica Pubblica Amministrazione

Nel  momento in cui completi la fattura, puoi inserire il codice CIG e CUP, nel caso di fattura verso PA. I codici possono essere già inseriti in fase di ordine, che poi può essere convertito direttamente in fattura di vendita.

Configura il tuo gestionale, scegli solo le funzioni utili alla gestione della tua attività. A questo link trovi un’unica soluzione per emettere fattura verso la pubblica amministrazione ed i privati.