E-commerce per piccoli negozi e piccole imprese

E-commerce per piccoli negozi e piccole imprese

Come affacciarsi alla vendita online ? Quali soluzioni possono essere utili per i piccoli negozi e le piccole imprese ?

La vendita online : mini guida per i piccoli imprenditori

La realtà imprenditoriale italiana è composta per oltre il 70%, da piccole e micro-imprese.

Questa tipologia di impresa è presente in tutti i settori merceologici, dal commercio all’artigianato.
Il tessuto imprenditoriale  della vendita al dettaglio, della ristorazione, della vendita di servizi, è fatto da tantissime realtà familiari, o strutture che non superano i 10 addetti.

Questo “nanismo strutturale”, da un lato è il limite del tessuto imprenditoriale italiano, dall’altro è la forza che offre una differenziazione dell’offerta, che può essere l’arma vincente per rendere sempre più competitiva l’Italia.

L’evoluzione digitale

La crescita di qualsiasi impresa passa attraverso il processo di digitalizzazione.

Se 15 anni fa si parlava di informatizzare le aziende medio grandi , oggi il processo digitale ha completamente coinvolto tutte le realtà, sia quella imprenditoriale ma soprattutto quella personale.

Questo uso massivo della tecnologia si basa principalmente su due elementi :

  • la rete internet
  • l’uso dei dispositivi mobile

Questo impatto dirompente ha portato in alcuni casi un disordine di utilizzo dello strumento digitale, diventato solo un modo per inseguire “like”, “cuoricini”, etc.. e non per raggiungere l’obbiettivo finale per qualsiasi impresa : la conversione dei contatti in clienti.

La crescita delle attività, anche quelle più piccole, dipende dagli investimenti che l’Italia farà sulle infrastrutture e sulle reti, sia quelle per la logistica ma soprattutto su quelle digitali, per evitare che ci siano aree del paese di tipo periferico, condannate ad essere sempre più isolate.

Come aprire un e-commerce

Il suggerimento di tanti esperti, per le piccole attività commerciali, è quello di aprire subito un negozio di vendita online, soprattutto per superare la crisi della pandemia.

Gli strumenti presenti oggi sono diversi, ed effettivamente in alcuni casi, sono davvero di semplice implementazione.
La vendita online può davvero dare una mano all’aumento del fatturato, ma deve essere ben chiaro fino da subito che, come per il negozio fisico, anche quell’online, deve essere promosso e supportato da una adeguata campagna pubblicitaria, altrimenti nessuno lo scoprirà.

Le soluzione di e-commerce a confronto

Prima di tutto facciamo una premessa : in questo articolo parliamo di soluzioni per avere un “proprio sito e-commerce”, e non un negozio in un marketplace come possono essere Amazon o eBay.

La differenza tra la soluzione del marketplace e quello del proprio sito è la seguente :

  • sul marketplace hai un negozio insieme agli altri
  • con il tuo e-commerce, il cliente viene nel tuo negozio

In pratica nel secondo caso, il negozio ha un indirizzo web proprietario del tipo www.iltuonomenegozio.it.

Nella tabella a seguire sono elencate alcune delle soluzioni più note presenti oggi sul mercato, con una sintesi dei costi e delle caratteristiche, per creare il tuo e-commerce.

Piattaforma Prezzo Caratteristiche Link
Shopify 29 – 299$ Attività locali che vogliono integrare la vendita online in maniera flessibile e completa apri
Wix 17 – 35€ Budget da investire contenuto, necessaria poca esperienza per la costruzione del negozio online apri
WooCommerce plugin gratis Utilizzabile per le soluzioni di siti con WordPress, con la possibilità di personalizzazione. apri
Squarespace 24 – 42€ Negozi online semplici in stile minimal apri
PrestaShop CMS gratuito Per esperti o commercianti che si affidano ad un professionista apri
Magento CMS open source Per grossi volumi e solo con un supporto di esperti apri

NB : le soluzioni PrestaShop e Magento hanno costi di implentazione molto variabili e dipendono anche dai costi delle strutture di consulenza che scegli

Su negozioonline24.it , trovi tutte le soluzioni che possono essere utili alla tua attività, dal micro-eCommerce, che ti permette di vendere online anche nel tuo quartiere, fino alle soluzioni più avanzate per vendere anche oltre i confini nazionali . Puoi chiedere un preventivo personalizzato, o parlare con un esperto che può guidarti nella scelta della soluzione più adatta alle dimensioni del tuo business.

 

Le difficoltà di gestione del tuo e-commerce

Se decidi di aprire il tuo sito e-commerce, devi mettere in considerazione che hai bisogno di tempo e di un minimo di conoscenza dello strumento che utilizzerai, ma soprattuto devi imparare ad essere “commerciante nel mondo digitale“, che ha le sue regole.

Se hai poca familiarità con il mondo digitale, e non vuoi affidare il tuo sito e-commerce ad una struttura esterna, devi formarti, seguire un corso, chiedere delle consulenze che possano indirizzarti sul giusto strumento da utilizzare.

La soluzione di COMPANY015

La nostra soluzione per l’ e-commerce è quella basata su WooCommerce, di cui trovi un approfondimento in questo articolo.

In tutti casi, qualsiasi sia la tua scelta, il nostro consiglio prima di cominciare questa avventura è quello di informarti e di formarti.

ricevi informazioni gratuitamente per la tua attività
iscriviti alla newsletter
ottieni informazioni fiscali, amministrative e gestionali per aziende e liberi professionisti direttamente sulla tua email
Loading
scopri perchè iscriversi
condividi questo contenuto
Lascia un tuo parere sull'argomento